Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Filosofie e religioni dell'India e dell'Asia centrale

Oggetto:

Philosophies and Religion of India and Central Asia

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
LET0648 - 6 cfu
Docente
Dott. Gianni Pellegrini (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Lingue e civiltà dell'Asia e dell'Africa
Anno
1° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-OR/17 - filosofie, religioni e storia dell'india e dell'asia centrale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
nessun prerequisito
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

- L’insegnamento ha per obiettivi l’introduzione alla complessità culturale dell’India brahmanica, attraverso un percorso costruito su alcune linee guida per districarsi nel variegato panorama dottrinale indiano.

- Prima familiarizzazione con la letteratura indiana classica, dalle sue fasi più arcaiche fino al periodo medievale, sia nelle sue componenti religiose sia filosofiche.

- Approfondimento di alcune tematiche letterarie, mitologiche, religiose e filosofiche concernenti le scuole filosofiche indiane, le antropotecniche a esse connesse e le risultanti divisioni e caratterizzazioni degli ordini ascetici.

- Le conoscenze e competenze analitiche raggiunte comporteranno l'acquisizione di capacità espositive dei temi trattati e capacità di riconoscimento e uso degli strumenti esegetici esposti durante le lezioni.

- Gli strumenti d'apprendimento utilizzati consentiranno di sviluppare la capacità di conseguire autonomamente nuove conoscenze e competenze.

 

LEARNING OBJECTIVES

- The teaching objective is meant for introducing to the cultural complexity of brahmanical India through a series of basic information, which will help to understand the multifarious Indian doctrinal panorama.

- There will be a focus towards a more thorough familiarity with classical Indian literature, taking from its earlier phases to the medieval period, from the religious as well as the philosophical point of view.

- Deepening of certain literary, mythological, religious and philosophical themes concerning Indian philosophical schools, the connected anthropo-technics and the divisions of the ascetic orders.

- The knowledge and analytical competences gained will lead towards the acquisition of explanatory skills concerning the treated issues, will develop capacities to recognize and use exegetical tools exposed during the lessons.

- The learning tools utilized will allow developing some skills in order to autonomously acquire new knowledge, notions and competences.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti sapranno:

- orientarsi nel vasto panorama filosofico e religioso dell’India indirizzando le informazioni e i dati generali acquisiti verso una lettura di tipo ascetico;

- collocare le scuole ascetiche in un contesto storico, religioso e filosofico più ampio, analizzandone e commentandone le dottrine principali, facendo uso degli strumenti critici e bibliografici presentati a lezione;

- interpretare criticamente e con autonomia di giudizio alcuni dati generali riguardanti gli ordini ascetici indiani, contestualizzandoli nel periodo storico-filosofico in cui sono stati prodotti e tramandati e nella cultura di cui sono espressione;

- esporre oralmente le conoscenze acquisite sugli ordini ascetici indiani e spiegare con terminologia filosofico-religiosa appropriata le teorie esposte a lezione;

- utilizzare alcuni strumenti bibliografici (manuali, dizionari, enciclopedie, database disponibili online) sulle filosofie, religioni e mitologie indiane.

LEARNING OUTCOMES

Students will come to know:

- to collocate in the vast religious and philosophical Indian panorama the general information and data acquired, addressing them towards a more ascetically oriented interpretation;

- to collocate ascetic schools in a wider historical, religious and philosophical context, analyzing and commenting their principal doctrines, taking recourse to the critical and bibliographical tools presented during the classes;

- to critically interpret some general information concerning the Indian ascetic schools and orders, contextualizing them in the historical period in which were produced and transmitted, as well as in the cultural milieu of which they are expressions;

- to orally expose the notions acquired on Indian ascetic orders, with the proper linguistic and religious-philosophical technical terminology;

- to usesome bibliographical tools (manuals, dictionaries, encyclopedias, database) concerning Indian philosophies, religions and mythologies.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il corso è strutturato in 36 ore frontali. Il docente assegna parte dei testi consigliati o suggerisce letture integrative, in preparazione delle lezioni della settimana successiva.

COURSE STRUCTURE

The course lasts for 36 hours. The teacher gives parts of the advised texts or suggests further readings in order to prepare the next week lessons. 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame si svolge esclusivamente in forma orale e consiste per lo meno in circa tre domande di vario genere riguardanti le tematiche generali trattate a lezione o approfondite nei testi adottati nella bibliografia.

Gli studenti non frequentanti possono concordare un programma sostitutivo col docente.

Il voto è espresso in trentesimi.

L'esame può essere sostenuto in lingua inglese, in hindi e anche in sanscrito.

COURSE GRADE DETERMINATION

The exam will be oral and develops throughout approximately three questions concerning the general thematic treated throughout the lessons or deepened in the bibliographical references mentioned hereafter.

The students not attending at the course can discuss an alternative program with the teacher.

The result will be expressed out of thirty marks.

The exam can be given in English, Hindi or even in Sanskrit.

Oggetto:

Attività di supporto

Non sono previste attività di supporto.

 

OPTIONAL ACTIVITIES 

Optional activities are not expected.

Oggetto:

Programma

L’ascetismo in India: dottrine e ordini ascetici

1) introduzione generale riguardante alcune linee guida per orientarsi nel panorama filosofico e religioso dell’India antica, classica e medievale, attraverso l’esposizione alcune dottrine fondamentali;

2) introduzione alla letteratura filosofica, epica, religiosa, filosofica e mitologica in cui le sono trattate le figure, le divinità e le dottrine legate all’ascetismo;

3) introduzione filosofica all’ascetismo e al concetto di rinuncia e di summum bonum nel panorama indiano;

4) presentazione dei vari ordini ascetici indiani, con particolare attenzione ai rinuncianti dell’ordine sankariano.

COURSE SYLLABUS

Asceticism in India: doctrines and ascetic orders

1) general introduction which aims at furnishing some information to understand the philosophical and religious panorama of ancient, classical and medieval India, through the exposition of some fundamental doctrines;

2) introduction to the philosophical, epic, religious and mythological literature where themes concerning asceticism are treated;

3) philosophical introduction to asceticism, to the concept of renunciation and of final release in the Indian milieu;

4) presentation of the multifarious Indian ascetic orders, with special reference to the renouncers of the shankarian school.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

TESTI OBBLIGATORI/COMPULSORY MATERIALS

1) Olivelle, Patrick, The Āśrama System. The History and Hermeneutics of a Religious Institution, New York-Oxford: Oxford University Press, 1993.

oppure/or

2) Olivelle, Patrick, Ascetics and Brahmins. Studies in Ideologies and Institutions, Collected Essays vol. II, Firenze University Press, Firenze, 2008.

e inoltre/and in addition

3) Alberto Pelissero, Hinduismo. Storia, tematiche, attualità, La Scuola, 2013.

4) Klostermaier, Klaus K. “Mokṣa”. In The Hindu World, edited by Sushil Mittal & Gene Thursby, New York-London: Routledge, 2004, pp. 288-305.

5) Gianni Pellegrini, “L’uomo nei darsana ortodossi”, in: Il concetto di uomo nelle società del Vicino Oriente e dell’Asia Meridionale, a cura di Gian Giuseppe Filippi, Eurasiatica, n. 84, Cafoscarina Editrice, Venezia, 2011, pp. 105-123.

Ulteriori materiali verranno forniti durante il corso.

TESTI CONSIGLIATI E BIBLIOGRAFIA/READING MATERIALS

1) Clark, Matthew, The Daśanāmī-Saṃnyāsīs. The Integration of Ascetic Lineages into an Order, Leiden-Boston: Brill, 2006.

2) Gavin Flood, L’induismo: temi, tradizioni, prospettive, Einaudi, Torino, 2006, pp. 100-138.

3) Madelaine Biardeau, L’induismo. Antropologia di una civiltà, Mondadori, Milano, 1999.

4) Stefano Piano, Sanatana-dharma. Un incontro con l’induismo, San paolo, Cinisello Balsamo, 2006.

5) Bhagavadgita (Il Canto del Glorioso Signore), a cura di Stefano Piano, San Paolo, Cinisello Balsamo, 1996.

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì16:00 - 18:00Aula 1 Palazzetto Gorresio
Martedì16:00 - 18:00Aula 1 Palazzetto Gorresio
Mercoledì16:00 - 18:00Aula 1 Palazzetto Gorresio

Lezioni: dal 14/11/2016 al 11/01/2017

Oggetto:

Note

Testo In corso di aggiornamento.

English text being updated

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/09/2016 14:51
Location: https://asiaeafricalm.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!