Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Lingua e letteratura sanscrita - prima e seconda annualità - mod 2

Oggetto:

Sanskrit Language and Literature - first and second year - mod 2

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice dell'attività didattica
LET0190 - 12 cfu e LET0173 - 6 cfu
Docente
Gianni Pellegrini (Titolare del corso)
Insegnamento integrato
Corso di studi
laurea magistrale in Lingue e civiltà dell'Asia e dell'Africa
Anno
1° anno 2° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-OR/18 - indologia e tibetologia
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti

È richiesta una conoscenza pregressa di Lingua e letteratura sanscrita per almeno 6 CFU.

It is required a previous knowledge of Sanskrit Language and Literature for, at least, 6 CFU.

English text

None.

Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

- L’insegnamento ha per obiettivi l’introduzione alla complessità linguistica dell’India antica e classica, che riverbera una complessità culturale.

-Si volgerà a una più approfondita familiarizzazione con la letteratura sanscrita tecnica di matrice prettamente grammaticale.

- La consapevolezza della complessità culturale e linguistica permetterà di introdurre efficacemente alle tecniche della grammatica tradizionale sanscrita.

-Le conoscenze e competenze analitiche raggiunte comporteranno l'acquisizione di capacità espositive dei temi trattati e capacità di riconoscimento e uso degli strumenti comunicativi che concorrono all’efficacia semiotica dei testi tecnici.

- Gli strumenti d'apprendimento utilizzati consentiranno di sviluppare la capacità di conseguire autonomamente nuove conoscenze e competenze.

- The objectives of the teaching are to introduce to the linguistic complexity of ancient and classical India.

- There will be a focus towards a more thorough familiarity with technical Sanskrit literature specifically concerned with Grammar.

- The awareness of the cultural and linguistic complexity will allow to usefully introduce to the technics of the traditional Sanskrit grammar.

- The knowledge and analytical competences gained will lead towards the acquisition of explanatory skills concerning the treated issues, will develop capacities to recognize and use communication tools which concur to the semantic efficacy of the technical texts.

- The learning tools utilized will allow to develop some skills in order to autonomously acquire new knowledge, notions and competences.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti sapranno:

- collocare in uno spazio culturale, storico e geografico i brani analizzati in classe e di conseguenza i testi ai quali appartengono, riuscendo a estrapolare da essi le teorie esposte nei testi medesimi;

- leggere e analizzare i testi in sanscrito classico presentati a lezione, analizzarli e commentarli, facendo uso degli strumenti critici e bibliografici presentati a lezione;

- interpretare criticamente e con autonomia di giudizio alcuni tipi di testi grammaticali, contestualizzandoli nel periodo storico in cui sono stati prodotti e tramandati e nella disciplina di cui sono espressione;

-esporre oralmente le conoscenze acquisite sulla lingua e letteratura sanscrita e spiegare con terminologia linguistica e filologica appropriata testi comparabili a quelli letti a lezione;

- utilizzare alcuni strumenti bibliografici (manuali, dizionari, grammatiche, enciclopedie, database lessicali disponibili online) sulla lingua e letteratura sanscrita.

Students will come to know:

- to collocate in a cultural, historical and geographical space the passages analyzed in call and, consequently, the texts out of which are extracted, becoming able to extract form them some general theories.

- to read and to analyze the classical Sanskrit texts presented in class, analyze them and comment upon them, taking recourse to critical and bibliographical tools mentioned during the classes;

- to critically comment upon some grammatical texts, contextualizing them in the historical period during which they were written and transmitted, as well as in the discipline out of which they are taken;

-to orally expose the notions acquired on Sanskrit language and literature, with the proper linguistic and philological technical terminology;

- to usesome bibliographical tools (manuals, dictionaries, grammars, encyclopedias, lexical database) concerning Sanskrit language and literature.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il corso è strutturato in 36 ore frontali. Il docente assegna parte dei testi consigliati o suggerisce letture integrative, in preparazione delle lezioni della settimana successiva.

The course lasts for 36 hours. The teacher gives parts of the advised texts or suggests further readings in order to prepare the next week lessons.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame si svolge esclusivamente in forma orale e consiste per lo meno in tre domande di analisi testuale: traduzione, commento grammaticale e contestualizzazione storico-letteraria o filosofica di uno dei testi sanscriti letti a lezione.

Gli studenti non frequentanti possono concordare una lettura sostitutiva dei testi letti a lezione.

Il voto è espresso in trentesimi.

L'esame può essere sostenuto in lingua inglese, in hindi e anche in sanscrito.

The exam will be oral and develops throughout three questions concerning textual analysis: translation, grammatical analysis and historical, literary or philosophical contextualization of the Sanskrit passages read in class.

The students not attending at the course can discuss an alternative program with the teacher.

The result will be expressed out of thirty marks.

The exam can be held also in English, Hindi or even in Sanskrit.

Oggetto:

Attività di supporto

Non sono previste attività di supporto.

 

Optional activities are not expected.

Oggetto:

Programma

Letture e analisi di testi sanscriti grammaticali e medio-alta difficoltà:

1) Sguardo d’insieme storico-letterario sui testi analizzati, con particolare attenzione al contesto culturale, filosofico e tecnico in cui vennero redatti.

2) Introduzione alla terminologia tecnica della grammatica tradizionale sanscrita di matrice paniniana, con particolare attenzione all’uso di essa nei testi di ceppo grammaticale;

3) Sviluppo e approfondimento di alcuni passaggi significativi per ricostruire uno sviluppo della scienza grammaticale a partire dal periodo più arcaico fino alle manifestazioni più recenti della nuova grammatica medievale. Per far si leggeranno una serie di testi della tradizione del vyakarana(“semantica, semiotica, filosofia del linguaggio, linguistica, grammatica”): Asthadhyayi, Vartika, Vaiyakaranamahabhasya,Siddhantakaumudie Laghusiddhantakaumudi, insieme ad altri testi di corredo contestuale. Grazie a essi sarà possibile penetrare più a fondo varie questioni grammaticali e linguistiche tipicamente usate nella letteratura tecnica sanscrita.

4) Sviluppo e approfondimento delle conoscenze sintattiche e semantiche del sanscrito classico, nonché delle tecniche di traduzione.

Reading and analysis of simple and intermediate Sanskrit texts:

1) Historical-literary survey on the analyzed texts, with particular attention on their cultural and philosophical context;

2) Introduction to the technical terminology of traditional Sanskrit grammar of the paninian school, with a specific focus on its use in grammatical texts;

3) Development and deepening of some crucial textual passages in order to reconstruct the historical patterns of the grammatical scientific literature starting from the ancient period to the early modern ones, when the “New Grammar” spread all over India. We will read parts of some passages of the vyakarana(semantic, semiotic, philosophy of language, linguistics, grammar) textual heritage (i.e.: Asthadhyayi, Vartika, Vaiyakaranamahabhasya,Siddhantakaumudie Laghusiddhantakaumudi). Thanks to these texts, it will be possible treating more thoroughly selected grammatical and linguistic themes deepened in Sanskrit technical literature.

4) Development and deepening of syntactical and semantic knowledge of the classical Sanskrit, as well as of the translation techniques.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

1) Aklujkar Ashok, Corso di sanscrito, Edizione italiana a cura di Raffaele Torella e Carmela Mastrangelo, Hoepli, Milano, 2012.

2) Angot Michel, Mahābhāṣya de Patañjali. Paspaśā, Édition, tradution et presentation, Les Belles Lettres, Paris, 2017.

3) Filliozat Pierre-Sylvan, Grammaire Sanskrite Pâninéenne, Picard, Paris, 1988.

4) Filliozat Pierre-Sylvan, Sanskrit Language: an Overview, Indica, Varanasi, 2009 (edizione più recente).

5) Pelissero Alberto - Riccardo Garbini, Conoscere L’India I. Filosofia del linguaggio ed epigrafia, Libreria Stampatori, Torino, 2002.

6) Renou L., Histoire de la langue sanscrite, IAC, Lyon-Paris, 1956.

7) Tubb G.A. - Bose E. R., Scholastic Sanskrit. A Manual for Students, The American Institute of Buddhist Studies at Columbia University, New York, 2007.

Anche qualsiasi altra grammatica della lingua sanscrita potrà essere utilizzata.

Il materiale in sanscrito sarà fornito a lezione.

1) Aklujkar Ashok, Corso di sanscrito, Edizione italiana a cura di Raffaele Torella e Carmela Mastrangelo, Hoepli, Milano, 2012.

2) Angot Michel, Mahābhāṣya de Patañjali. Paspaśā, Édition, tradution et presentation, Les Belles Lettres, Paris, 2017.

3) Filliozat Pierre-Sylvan, Grammaire Sanskrite Pâninéenne, Picard, Paris, 1988.

4) Filliozat Pierre-Sylvan, Sanskrit Language: an Overview, Indica, Varanasi, 2009 (edizione più recente).

5) Pelissero Alberto - Riccardo Garbini, Conoscere L’India I. Filosofia del linguaggio ed epigrafia, Libreria Stampatori, Torino, 2002.

6) Renou L., Histoire de la langue sanscrite, IAC, Lyon-Paris, 1956.

7) Tubb G.A. - Bose E. R., Scholastic Sanskrit. A Manual for Students, The American Institute of Buddhist Studies at Columbia University, New York, 2007.

Every other grammar of the Sanskrit language in any European language can be used.

The Sanskrit materials will be given during the classes.



Oggetto:

Note

Inserire qua i testi

Insert text here

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 18/03/2020 15:00